Tag Archives: Italian products

La storia del Parmigiano Reggiano

Le origini del Parmigiano Reggiano risalgono al Medioevo e vengono generalmente collocate attorno al XII secolo.
Presso i monasteri benedettini e cistercensi di Parma di Reggio Emilia comparvero i primi caselli: grazie all’abbondanza di corsi d’acqua e di ampi pascoli, ben presto in questa zona circoscritta dell’Emilia si diffuse la produzione di un formaggio a pasta dura, ottenuto attraverso la lavorazione del latte in ampie caldaie.

OGGI

Il Parmigiano Reggiano si fa oggi con gli stessi ingredienti di nove secoli fa, negli stessi luoghi, con gli stessi sapienti gesti rituali.
I maestri casari, oggi come una volta, continuano a produrre questo formaggio con il latte pregiato della zona d’origine, caglio naturale, sale e nessun additivo, in modo artigianale e con la stessa passione e lealtà.
La storia recente del Parmigiano Reggiano è quella dei circa 350 piccoli caseifici artigianali della zona tipica, rappresentanti di circa 3500 agricoltori-produttori di latte che hanno ottenuto dalla legge il riconoscimento della loro determinazione a conservare inalterato il metodo di lavorazione e l’altissimo livello qualitativo del formaggio.
E’ la storia di come la garanzia di genuinità del Parmigiano Reggiano sia oggi assoluta in forza di norme precise, applicate con rigida autodisciplina di conformità e con rigoroso controllo.
Il Parmigiano Reggiano è un formaggio salvaguardato da più di settant’anni dal Consorzio di tutela e amato da nove secoli per il suo gusto sempre generoso.

Forrás: www.parmigiano-reggiano.it

  • collocare a – to collocate
  • monasteri benedettini – Benedict monastery
  • ampi pascoli – large rangelands
  • caldaia – caldron
  • casare – dairymaid
  • caglio – rennet
  • caseificio – diary creamery
  • inalterato – untouched
  • genuinitá – autenticity
  • autodisciplina – self-regulation
La storia della Vespa

Sono 17 milioni in totale gli esemplari di Vespa venduti nella sua storia, un modello che nel Dopoguerra ha rappresentato il mezzo con cui si spostavano le famiglie italiane: basti pensare che nel periodo dal ’46 al ’65 (anno della scomparsa di Enrico Piaggio) ne furono vendute 3.350.000, praticamente una Vespa ogni 52 abitanti.
Nasce nel 1946 su stimolo di Enrico Piaggio e grazie all’intuito di Corradino D’Ascanio con l’obiettivo di diventare un prodotto a basso costo e di largo consumo.
Il 23 aprile 1946 la Piaggio deposita il primo brevetto per “motocicletta a complesso razionale di organi ed elementi con telaio combinato con parafanghi e cofano ricoprenti tutta la parte meccanica”.
La prima Vespa, la 98cc, viene così posta in vendita in due allestimenti “normale” e “lusso” a partire da 55.000 Lire (61.000 la versione più curata). A questo, fecero seguito ben 148 modelli diversi (fino al 2009), ai quali sono state apportate oltre 20.000 modifiche e sostituiti 1.500 particolari.
Del tutto eccezionale e unica nel mondo delle “due ruote” è la storia di Vespa PX (125, 150 e 200cc), il singolo modello di maggior successo nell’intera storia di Vespa: nata nel 1977, ha superato la cifra di tre milioni di unità prodotte e vendute.

Source: www.motociclismo.it

  • la scomparsa – gone
  • l’intuito – intuition
  • il brevetto – licence
  • il telaio – frame
  • parafango – mudglap
  • il cofano – hood
Nutella

 
La storia della Nutella

nutella-1

Pochi forse sanno che, in principio, NUTELLA® è stata creata per rimediare alla scarsità di cacao dopo la Seconda Guerra Mondiale.
Pietro Ferrero, un pasticcere piemontese, ha l’idea di creare una pasta dolce con nocciole, zucchero e il poco cacao disponibile a quel tempo. Le dà la forma di un panetto, in modo da poterla tagliare e gustare su una fetta di pane, e la battezza “Giandujot”, dal nome di una celebre maschera del carnevale torinese. Il 14 maggio 1946 viene fondata ufficialmente la ditta Ferrero.

La deliziosa pasta “Giandujot” viene trasformata in un nuovo prodotto: una crema spalmabile chiamata SuperCrema. Nasce così l’antenata della famosa Nutella®.

a

nutella-2

Prova dopo prova, Michele Ferrero segue le orme del padre e, dimostrando tutto il suo estro innovativo, inventa il primo vasetto di una nuova crema a base di nocciole e cacao che però non ha ancora un nome. Grazie a un nuovo sforzo creativo, Michele trova il nome ideale per la crema spalmabile più famosa al mondo e la battezza “Nutella®”.

 


nutella-3

  • in principio – in the beginning
  • la scarsitá – shortage
  • il pasticcere – pastry chef
  • battezzare – baptize, to name
  • spalmabile – spreadable
  • l’antenata – ancestor
  • lo sforzo – effort

source: www.nutella.com