Tag Archives: Italian food

Tipi di pasta 1

SPAGHETTI
La pasta più famosa al mondo, più conosciuta di Dante e della Divina Commedia, il simbolo dell’italianità all’estero. Più semplicemente, come sappiamo, il significato di Spaghetti è “piccoli spaghi”, a indicare la forma sottile e allungata.

PENNE RIGATE
Diffuse in tutta Italia, devono il nome alla penna d’oca, tagliata in passato in modo obliquo per ottenere una punta sottile. La data di nascita risale al 1865, anno in cui un pastaio genovese brevettò una macchina in grado di tagliare in diagonale la pasta fresca.

FUSILLI
Arrivano dai territori arabi e si sono diffusi prima nel Sud Italia. Il nome deriva da “fuso”, strumento di legno per la filatura a mano su cui si avvolgeva lo spaghetto per ottenere un filo di pasta lungo e stretto. Una piccola elica allungata, che permette di raccogliere la salsa e gustare ancora meglio il piatto.

Source: www.dissapore.com

  • spago – string
  • oca – goose
  • brevettare – to license
  • fuso – spindle
  • filatura – spinning
  • elica – screw
Insalata caprese

antipastaL’ Insalata Caprese è un’ insalata tipica della Campania, originaria di Capri,da cui prende il suo nome. La Caprese è la ricetta estiva per eccellenza, servita sia come antipasto che come secondo piatto e prevede l’utilizzo di mozzarella di bufala, pomodori e basilico, il tutto condito con sale, origano e olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

  1. Lavate i pomodori, privateli del peduncolo verde, asciugateli ed affettateli nel senso della lunghezza ottenendo delle fette spesse circa 1 cm. Affettate la mozzarella a fette di 1 cm di spessore. Sciacquate il basilico.
  2. Sistemate in un piatto di portata le fette di pomodoro, alternandole con quelle di mozzarella.
    Sistemate una fogliolina di basilico su ogni fetta di mozzarella.
  3. Salate, spolverizzate con l’origano ed irrorate tutto con l’olio extravergine di oliva a filo.
  4. Trasferite l’insalata caprese in frigo per circa 1 ora prima di servirla in tavola.

Forràs: http://www.misya.info

  • condito – flavored
  • peduncolo – peduncle
  • spessore – thickness
  • sciacquare – to wash out
  • spolverizzare – to bepowder
  • irrorare – to perfuse
La storia del Panettone – The story of the Panettone

Il panettone, indipendentemente dai gusti personali, è un dolce classico di Natale.
Risale al XV secolo e la fantasia popolare ha creato numerose leggende sulla sua origine, eccone due:

Una storia narra che il ” panis quidam acinis uvae confectus” fosse presentato per la prima volta alla tavola di Ludovico il Moro nel Natale del 1476. Fu ideato dal cuoco Antonio Toni: da allora il “pan di Toni” fu contratto in “panettone”.

Un’altra leggenda racconta di un convento di suore, nel quale la piccola suora cuciniera, suor Ughetta, inventò un dolce per i suoi poveri.
La pasta del panettone viene fatta lievitare più volte con un procedimento piuttosto laborioso che può durare ben oltre le 72 ore per ottenere un buon Panettone a lenta lievitazione naturale da pasta acida. Gli ingredienti principali sono: acqua, farina (occorre una farina forte), burro, zucchero, lievito naturale, uvetta sultanina, cedro candito, scorze di arancio candite, uova, vaniglia e sale.
Una volta veniva preparato solo in casa e prima di infornarlo il capo famiglia lo incideva con un taglio a croce in segno di buon auspicio per il nuovo anno. Anche gli ingredienti avevano un loro significato: l’uvetta simboleggiava soldi, l’arancia amore e il cedro eternità, ovvero salute.

source: www.miocarobabbonatale.it

  • risale – to strech back to
  • narra – to narrate
  • fu ideato da – was the idea of
  • convento di suore – monastery
  • lievitare – to ferment
  • laborioso – laborious
  • uvetta sultanina – raisins
  • incidere – to grave
  • auspicio – omen
Nutella

 
La storia della Nutella

nutella-1

Pochi forse sanno che, in principio, NUTELLA® è stata creata per rimediare alla scarsità di cacao dopo la Seconda Guerra Mondiale.
Pietro Ferrero, un pasticcere piemontese, ha l’idea di creare una pasta dolce con nocciole, zucchero e il poco cacao disponibile a quel tempo. Le dà la forma di un panetto, in modo da poterla tagliare e gustare su una fetta di pane, e la battezza “Giandujot”, dal nome di una celebre maschera del carnevale torinese. Il 14 maggio 1946 viene fondata ufficialmente la ditta Ferrero.

La deliziosa pasta “Giandujot” viene trasformata in un nuovo prodotto: una crema spalmabile chiamata SuperCrema. Nasce così l’antenata della famosa Nutella®.

a

nutella-2

Prova dopo prova, Michele Ferrero segue le orme del padre e, dimostrando tutto il suo estro innovativo, inventa il primo vasetto di una nuova crema a base di nocciole e cacao che però non ha ancora un nome. Grazie a un nuovo sforzo creativo, Michele trova il nome ideale per la crema spalmabile più famosa al mondo e la battezza “Nutella®”.

 


nutella-3

  • in principio – in the beginning
  • la scarsitá – shortage
  • il pasticcere – pastry chef
  • battezzare – baptize, to name
  • spalmabile – spreadable
  • l’antenata – ancestor
  • lo sforzo – effort

source: www.nutella.com